Johannes Moser e Gloria Campaner

Caricamento Eventi

« All Eventi

Johannes Moser e Gloria Campaner

6 maggio 2017 - Ore 21:00

Johannes nasce in una famiglia di musicisti nel 1979. Egli ha iniziato lo studio del violoncello all’età di otto anni ed è diventato un allievo del professor David Geringas nel 1997. E ‘stato il vincitore del primo premio al Concorso Tchaikovsky 2002, oltre ad essere insignito del Premio speciale per la sua interpretazione delle Variazioni rococò.

Johannes Moser si è esibito con le più importanti orchestre del mondo, quali la Filarmonica di Berlino, Filarmonica di New York, Los Angeles Philharmonic, Hong Kong Philharmonic , Munich Philharmonic e Israel Philharmonic Orchestra e la Chicago Symphony, la London Symphony, Sinfonica della Radio bavarese, Francoforte Radio Symphony, Royal Concertgebouw, Tokyo Symphony, Philadelphia e Cleveland Orchestra.

Moser si sta facendo un nome sempre più rinomato soprattutto per gli sforzi che compie per ampliare la portata del genere classico; egli dedica molto tempo e attenzione alla nuova musica, e nel corso della prossima stagione non vede l’ora di lavorare su nuove opere con Julia Wolfe e Andrew Norman.

Moser ha recentemente firmato un contratto esclusivo con Pentatone, e in autunno 2015 ha pubblicato il suo primo disco per l’etichetta, un disco di Dvořák e Lalo concerti per violoncello. Il suo disco di debutto, presenta le opere complete di Saint-Saëns per violoncello e orchestra, realizzate con la Stuttgart Radio Symphony Orchestra, è stato premiato come uno dei classici più consultati ed è uno dei 10 CD più ascoltati del 2008.

Si esibirà con Gloria Campaner:

Gloria Campaner a soli quattro anni si avvicina al pianoforte quasi per caso, come un gioco. Grazie alla sua prima insegnante, Daniela Vidali, il gioco diventa presto una passione, tanto che tiene il suo primo concerto pubblico a 5 anni e si esibisce con l’orchestra a 12 nel teatro della sua città natale.

Dopo il diploma si perfeziona con Bruno Mezzena, uno dei rappresentanti più autorevoli della scuola di Arturo Benedetti Michelangeli. Presto, accanto all’agguerrita rock band della prima gioventù, crescono e si sviluppano nuovi interessi: dalla danza contemporanea al jazz fino alla musica da camera, attività destinata a occupare un ruolo importante nel percorso musicale di Gloria.

Intanto inizia ad affermarsi nei primi concorsi inaugurando una serie di vittorie che successivamente si arricchirà di numerose e significative conferme internazionali.
Si intensificano gli impegni e dopo la vittoria dell´International Ibla Grand Prize 2009. L’attività pianistica si allarga come solista e con orchestra nei principali Festival d’Europa, Asia, Africa e Sud America. In Italia viene invitata in importanti festival e rassegne.

Nel 2011 viene invitata al Quirinale dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per partecipare alla celebrazione per la Giornata Internazionale della Donna in mondovisione. Ottiene il Premio alla Cultura dalla Fondazione Pro Europa di Friburgo e la residenza nel 2009 al Museo – Fondazione Johannes Brahms di Baden-Baden.
Nel Gennaio 2013 è uscito il suo primo CD, “Piano Poems”, per l’etichetta EMI, dedicato a Schumann e Rachmaninov. Il suo secondo Cd, con orchestra, uscirà nel 2016 per l’etichetta Warner Classics.

Compra Biglietto

Dettagli

Data:
6 maggio 2017
Ora:
21:00

Luogo

Teatro Astra
Via Giannino Ancillotto, 16
San Donà, VE 30027 Italia

Organizzatore

Teatro Astra